GLI EVENTI CULTURALI

Visita Guidata nel Centro Storico di Bova

26 Settembre 2020 10:30 AM - 1:00 PM ,

Bova Superficie: 46,94 kmq Abitanti: 553 Data la sua importanza come “capoluogo territoriale”, Bova (Vua) è definita da sempre in greco di Calabria anche “I Chora”, “lu paisi”. Effettivamente Bova rivestì una certa importanza sia amministrativa che religiosa sin dall’epoca bizantina. In ogni modo, sino alla grande crisi degli anni 1950-60, Bova, con le sue numerose botteghe artigiane e le sue attività commerciali, rappresentava l’epicentro di tutta l’economia pastorale e contadina dell’area. Benché si ritenga che prima del V secolo sia esistito un nucleo abitato posto ai piedi del castello, le ipotesi sulla origine magnogreca sono alquanto controverse. Tra i

Per una nuova narrazione dalla Calabria Greca

27 Settembre 2020 10:00 AM - 1:00 PM ,

Sguardi e storie di territorio e di comunità. Storytelling di Comunità La Calabria Greca ha la necessità di rinascere attraverso una nuova e condivisa narrazione che dia nuovi sensi ai luoghi e al bisogno diffuso, soprattutto nelle nuove generazioni, di modelli di vita alternativi: occorre costruire un nuovo pieno dei Centri e dei Borghi dell’Area Pilota Grecanica, fatto di beni immateriali – come il silenzio, la tranquillità, tempi lenti-, nuove e inedite forme di cittadinanza, di abitare i luoghi, fondate sui valori della inclusione sociale, della sostenibilità ambientale, della qualità della vita, della bellezza, del paesaggio, della cultura da

Visita Guidata nel Borgo di Pentedattilo

27 Settembre 2020 10:30 AM - 1:00 PM ,

La rupe di Pentedattilo, dal greco cinque dita, cattura l’attenzione su tutto. Persino Escher, l’artista olandese dalle prospettive impossibili, realizzò numerosi disegni, nei quali la durezza delle linee, mostra fulgidi i riflessi di una vita che non c’è più. Gran parte delle case sono oggi adibite ad albergo diffuso e nei mesi estivi, molte di esse diventano salette cinematografiche per il Pentedattilo Film Festival, una rassegna internazionale di cortometraggio. Come indica la “Vita” di Sant’Elia di Enna, il centro esisteva già nel IX secolo, fungendo probabilmente da torre di guardia dell’asse di collegamento tra Reggio e Bova. Alla fine dell’era

Visita Guidata nel Borgo di Gallicianò

27 Settembre 2020 10:30 AM - 1:00 PM ,

Appollaiato su un costone roccioso, a circa 500 metri d’altezza, fin dalla metà dell’XI secolo, Gallicianò domina la valle più spettacolare dell’Aspromonte. Questo piccolissimo abitato, nel quale ancora oggi tutti parlano il greco, è pervaso da un “religiosissimo” senso dell’ospitalità. I suoi abitanti sono sempre pronti a festeggiare, banchettare e far musica a ritmo della tarantella. Il borgo, vissuto oramai da soli pochi ceppi familiari, li rende tutti parenti, distinguibili solo grazie ai soprannomi, ‘ngiurie, che ovviamente hanno nomi greci. La piccola piazza è dominata dalla chiesa del santo patrono: San Giovanni Battista. La facciata, col suo campanile a torre

Visita Guidata nel Borgo di Palizzi

27 Settembre 2020 10:30 AM - 1:00 PM ,

Palizzi Superiore. Il nome di questo piccolo centro storico, dal greco polìscin, pare significhi “luogo ombroso”. Palizzi raggruppa tutti gli elementi dei borghi delle favole: un castello posto su una rupe, un borgo medievale ai suoi piedi e un ponte a sella d’asino che fin dal Trecento sovrasta un corso d’acqua. Documentato per la prima volta nella metà dell’XI secolo, tra i beni del monastero di Sant’Angelo di Valle Tuccio, Palizzi figura, alla fine del secolo successivo, tra i casali della contea di Bova. Nel 1322 il feudo fu venduto da Bartolomeo Busca a Guglielmo Ruffo di Calabria, conte di

I Giovani della Calabria Greca tra presente e futuro

28 Settembre 2020 10:00 AM - 1:00 PM ,

Visioni, sogni e progetti delle nuove generazioni Storytelling di Comunità Le scuole dei Centri e dei Borghi della Calabria Greca devono diventare il luogo in cui si alimenta e ci si appropria, condividendola, della nuova narrazione del territorio. È tra i banchi delle scuole che si dovranno formare i nuovi cittadini della Calabria Greca, cittadini italiani ed europei con un bagaglio di saperi universali ma anche con le conoscenze e le capacità necessarie per valorizzare le risorse presenti sul territorio e con la consapevolezza che un futuro è possibile ma spetterà a loro in massima parte costruirlo. Le scuole della

Mostra “I Majìa – Fiabe, Miti, Storie e Leggende della Calabria Greca”

9 Agosto 2019 8:00 AM - 30 Settembre 2020 6:00 PM Bova,

La Mostra porta il nome simbolico di I Majìa, Magia nella lingua greco-calabra, ed è una delle attività dei Progetti di Arte Pubblica promossi e realizzati dal GAL Area Grecanica nell’ambito del Parco Culturale della Calabria Greca. Il Progetto I Majìa, ideato e realizzato da Stefania e Paola Gareri in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria e con alcune Associazioni Culturali dell’Area Grecanica, ha l’obiettivo di intervenire attraverso la cultura e l’arte, sulla dimensione dello spopolamento e dell’abbandono che caratterizza i Borghi della Calabria Greca, i cui abitanti sono scappati forse dalla condizione di isolamento ed autarchia

RIABITARE I BORGHI DELLA CALABRIA GRECA

23 Settembre 2020 4:30 PM - 30 Settembre 2020 7:30 PM ,

PER IL RITORNO NEI BORGHI DELL’IDENTITA’ E DELLA MEMORIA SCUOLA CIVICA DI COMUNITA’ La Scuola sarà realizzata con la collaborazione di Università e Associazioni Culturali impegnate sulle tematiche del ritorno e del contrasto allo spopolamento delle Aree Interne La Calabria Greca costituisce un laboratorio naturale nel quale sono stati sperimentati e sono da sperimentare modelli e strumenti per la rigenerazione sociale ed economica dei Borghi. La Scuola sarà preceduta da sei Workshop, che saranno realizzati online, per la presentazione e il confronto con la Comunità e gli Esperti degli obiettivi, della strategia e degli interventi previsti per l’Area Grecanica dalla

Esperimenti di futuro nella Calabria Greca tra identità, creatività e innovazione

29 Settembre 2020 10:00 AM - 1:00 PM ,

Laboratorio di Artigianato Artistico. Laboratorio Culturale e Creativo Il Laboratorio di Artigianato Artistico della Calabria Greca, fin dall’avvio delle attività nel 2015, è stato finalizzato ad attivare processi di innovazione della tradizione artigianale della Calabria Greca coinvolgendo artisti, creativi e designers nazionali e internazionali, partendo dalla considerazione che l’artigianato non è solo un’attività economica ma è anche un insieme di processi etno – antropologici, sociali e culturali, che animano e caratterizzano la vita e l’identità di una comunità e del suo territorio. La realizzazione del Laboratorio trae origine dalla consapevolezza che l’artigianato artistico e tradizionale in Italia è costituito da

Tamburo è Voce. Battiti di un Cantastorie di e con Nando Brusco

30 Settembre 2020 7:00 PM - 9:30 PM Bova,

Bova, Giardino del Museo Gerhard Rohlfs Con “Tamburo e Voce … Battiti di un Cantastorie”, Nando Brusco compie un viaggio nella cultura popolare e nella memoria orale della sua terra. Il progetto e caratterizzato infatti dalla narrazione di storie e leggende del mediterraneo, https://www.proskenion.it/10169-2/ Link Registrazione Evento:  https://bit.ly/3hQY20S Scarica Locandina

I CONCERTI

Concerti di Agosto 2020 (Paleariza 2019)

Concerto di Gabriele Abanese “Music impeachment” – Special Guest Peppe Sapone

13 Agosto 2020 10:00 PM - 11:45 PM Roghudi Nuovo,

GABRIELE ALBANESE «music impeachment» Special guest PEPPE SAPONE “Quando l’artigianato musicale diventa opera…” così inizia un articolo sul nuovo lavoro musicale live di Gabriele Albanese, polistrumentista dalle notevoli capacità ritmico-melodiche. Albanese nasce come sassofonista e nel corso della sua carriera artistica si avvicina alla musica etnica ed agli strumenti che la circondano, così incuriosito uno ad uno li fa suoi suonandoli sui palchi delle piazze più conosciute al mondo, dal concerto del Primo Maggio a Roma alla Plaza de Mayo di Buenos Aires. Il suo nuovo spettacolo “MUSIC IMPEACHMENT” nasce dall’esigenza di un percorso solitario nella musica del mondo, nei

Concerto Carmelo Salemi trio – Hyblon cafè

18 Agosto 2020 10:00 PM - 11:55 PM Roghudi Nuovo,

Musiche Originali Composte ed Eseguite da CARMELO SALEMI Una danza ancestrale di suoni arcaici e moderni. Piccoli quadri sonori dove l’ascoltatore viene proiettato dentro un mondo immaginario carico di suggestioni e tensioni, dove ogni emozione trova il suo spazio dentro il silenzio. Il Progetto “HYBLON CAFÈ” è una produzione artistica del compositore e polistrumentista siciliano CARMELO SALEMI. Inizia a creare la sua musica trasformando un genere di pianta della famiglia delle Cannaceae, l’arundo donax, che cresce spontaneamente in tutto il Mediterraneo, per dare vita al suo strumento peculiare: il “Friscalettu”, o meglio conosciuto come il flauto di canna degli antichi

Concerto di Quartaumentata

22 Agosto 2020 10:00 PM - 11:55 PM Bova Marina,

Il gruppo dei QuartAumentata nasce nel 1998 dall’incontro artistico di quattro musicisti calabresi provenienti da esperienze diverse (jazz, pop, classica): l’occasione dell’incontro è la stesura delle musiche del progetto teatrale “Gruppo Spontaneo”. Il nome della band trae origine dall’intervallo musicale di quarta aumentata, molto presente nella cultura musicale mediterranea e che caratterizza inconfondibilmente il loro sound.  Forti dell’esperienza teatrale, iniziano a comporre il loro primo album orientando la musica verso la riscoperta delle tradizioni musicali calabresi, ma rielaborate e contaminate da melodie, atmosfere e ritmi della World Music.  In osservanza alle vigenti Linee guida per la prevenzione del Covid 19 l’accesso all’area dei concerti può avvenire solo previa prenotazione

Tamburo è Voce. Battiti di un Cantastorie di e con Nando Brusco

30 Settembre 2020 7:00 PM - 9:30 PM Bova,

Bova, Giardino del Museo Gerhard Rohlfs Con “Tamburo e Voce … Battiti di un Cantastorie”, Nando Brusco compie un viaggio nella cultura popolare e nella memoria orale della sua terra. Il progetto e caratterizzato infatti dalla narrazione di storie e leggende del mediterraneo, https://www.proskenion.it/10169-2/ Link Registrazione Evento:  https://bit.ly/3hQY20S Scarica Locandina

I TREKKING

Trekking Paleariza 2019

Tra i monti di Roccaforte del Greco

11 Agosto 2019 4:00 PM - 9:00 PM Roccaforte del Greco,

Si vola alto tra le montagne dell’Aspromonte! Un cammino che parte dai 981 mt dell’incrocio “portella di Roccaforte” fino ai 1378 mt della cima di Punta d’Atò passando per monte Argenta (1206 mt) con panorami e viste a volo d’uccello sulla vallata dell’Amendolea, per rientrare a Roccaforte del Greco, il paese dell’area grecanica con la quota più alta! Incontro con la guida: ore 16,00 presso la località portella di Roccaforte . Arrivo: alle ore 20,30/21,00 (circa) a Roccaforte del Greco. Guide: Giuseppe Battaglia e Antonio Russo Difficoltà: L’escursione non presenta particolari difficoltà ma è comunque indicata per coloro che sono abituati

L’anello di Palizzi

18 Agosto 2019 4:00 PM - 8:30 PM Palizzi,

Dal borgo di Palizzi si parte per proseguire lungo l’omonima Fiumara ricca di acqua e vegetazione per raggiungere Monte San Giorgio, da cui la vista si apre sulla vallata di Palizzi e sul centro abitato. Incontro con la guida: ore 16,00 presso la piazza di Palizzi Superiore. Arrivo: alle ore 20,30 (circa) al punto di partenza . Guide: Giuseppe Battaglia e Antonio Frangipani Difficoltà: L’escursione non presenta particolari difficoltà ma è comunque indicata per coloro che sono abituati a camminare. Equipaggiamento e attrezzature: scarpe da trekking, zainetto anche di tipo scolastico, pantaloni comodi (no jeans), maglietta di ricambio, borraccia o bottiglia per

Tra Valli, Mulini E Acqua!

23 Agosto 2019 4:00 PM - 8:30 PM Bova,

Un cammino ad anello con partenza dalla Piazza di Bova per poi continuare, su parte del sentiero dell’inglese che porta a Palizzi, tra ulivi, vigneti, fiumare, mulini e terrazzamenti. Non mancherà l’occasione di rifrescarsi nelle limpide acque della Fiumara San Pasquale. Incontro con la guida:ore 16,00 presso la piazza principale di Bova (si ricorda di parcheggiare le macchine nelle zone consentite e non in prossimità della piazza e della via IV Novembre). Arrivo: alle ore 20,30 (circa) al punto di partenza . Guide: Mario Giuseppe Petrulli e Angelo D’Aguì Difficoltà: L’escursione non presenta particolari difficoltà ma è comunque indicata per coloro

GLI EVENTI ENOGASTRONOMICI

Eventi Enogastronomici Paleariza 2019

“CORDEDDHI CUNDUTI”. LA GRANDE FESTA DELLA PASTA

9 Agosto 2019 8:30 PM - 11:30 PM Roghudi Nuovo,

Torna anche quest’anno La Festa della Pasta a Roghudi, in collaborazione con il Festival Paleariza, i nostri maestri Pastai realizzeranno dai grani “nuovi” della comunità del Grano in Aspromonte della condotta Slow Food Reggio Calabria -Area Grecanica i tipici “Cordeddhi” che saranno conditi con sughi tradizionali locali (sugo con carne di capra e di melanzane) serviti con un buon bicchiere di vino . Per dare continuità e visibilità alle arcaiche preparazioni domestiche dei giorni di festa dell’area ellenofona calabrese, la Comunità del Cibo “Il grano in Aspromonte” di Slow Food Reggio Calabria Area Grecanica e la Pro Loco di Roghudi hanno

News dal Parco Culturale della Calabria Greca

  • Grecia Magna Grecia Europa

    Vi aspettiamo alla presentazione del Volume che raccoglie gli atti del convegno “Grecia Magna Grecia Europa”, tenutosi lo scorso settembre a Reggio Calabria e Bova, e del documentario “La Grecia di Calabria”, che raccoglie le recenti attività svolte dall’Associazione Bova Life in un più ampio racconto dell’area Grecanica della Calabria.

    Continua
  • Il Parco Culturale della Calabria Greca

    di Antonina Spanò Il Parco Culturale della Calabria Greca ha l’ambizione di costituire il Progetto Culturale dell’Area Grecanica, un Progetto in grado di offrire ai cittadini, e soprattutto ai giovani, prospettive, visioni, valori e idee, un Progetto che si basa sul principio che promuovere la cultura e la creatività di

    Continua
  • Viaggio nella Calabria Greca. I cinque sensi dell’Area Grecanica

    di Antonina Spanò Montagne, colline, cascate nascoste e fiumare, e poi il silenzio di antichi borghi disabitati, di vecchie strade percorse ormai solo dalle greggi dei pastori dell’Aspromonte. E ancora il mare e i panorami mozzafiato, la cordialità e l’ospitalità tutte calabresi. Istantanee uniche che, per rimanere impresse nella memoria,

    Continua

GRECANICA, l’ESSENZA
Suoni, voci e immagini della Calabria Greca: